Fallimento o scoperta?

Chi di noi non ha mai fatto esperienza di seguire un obiettivo che poi non è stato raggiunto, o mostratosi diverso da quello previsto?. … Al punto da farci dire che abbiamo sbagliato tutto.

Nulla può esserci di conforto, se non la constatazione che a volte, ciò che appare un fallimento, lo è in virtù del fatto che ha aperto realtà impreviste e mai immaginate prima.

Bisogna saperle guardare.

In fondo se Cristoforo Colombo non avesse compiuto errori di navigazione non avrebbe scoperto l’America.