Cambiare con le parole

Lo strumento per leggere e pensare la realtà é il linguaggio.
Esso, infatti, non é semplicemente questione di parole.
O meglio: si tratta di parole, ma i loro effetti sono talmente concreti da cambiare la realtà.

A volte il modo di parlare si traduce in blocchi, disfunzioni, sofferenza: é il caso di frasi come "Non so decidere", "Mi sento sempre in colpa", "Sono timido", che possono scaturire da situazioni reali, ma che diventano la prova e la giustificazione dell' impossibilità di cambiare.