Vizi o Virtù?

Gli impedimenti di cui la "natura" ci ha corredati (fragilità, ipersensibilità, timidezza, goffaggine ecc ...) sono spesso un comodo riparo, una giustificazione alla nostra inerzia. "Non fa per me", "non sono dotato per questa cosa", "non sono capace", sono verità consolatorie con le quali scarichiamo sulle nostre imperfezioni la scelta di non metterci in gioco e di non affrontare gli ostacoli per provare almeno a superarli.
La realtà é che non esistono affatto "difetti" in se stessi, ma caratteristiche né buone né cattive; sta a noi scegliere di orientarle in un modo o nell' altro, trasformando per esempio l'ipersensibilità in intuizione, la timidezza in sensibilità, la goffaggine in simpatica autoironia ...
In fondo una qualità é un difetto che ha saputo redimersi!.